ANNIVERSARIO POSA STATUA CRISTO DEGLI ABISSI

20-07-2016

Sabato 30 luglio sarà un giorno importante per il nostro comitato di Genova, infatti si  celebrerà la cerimonia del 62° anniversario della posa della statua "Cristo degli Abissi".

Tale appuntamento sarà l'occasione per il comitato CSI di Genova insieme al comitato di Savona, Chiavari, Imperia e La Spezia  di invitare i rispettivi comitati gemelli provenienti da tutta Italia.

La cerimonia del "Cristo degli Abissi" avrà luogo presso l'Abbazia di San Fruttuoso in Camogli, Sabato 30 Luglio 2016.

Il programma prevede alle 21:30 la partenza della processione dal piazzale antistante l'Abazia con l'arrivo alla spiaggia, dove il sacerdote salirà su una imbarcazione per dirigersi verso il mare aperto, seguito da una processione di subacquei e di natanti a remi.

Dopo la benedizione del mare, rappresentanti sub di Corpi dello Stato lanceranno in mare una corona di alloro. L’immersione e la posa della corona di alloro verranno proiettate, anche grazie al contributo del CSI Centro Sportivo Italiano comitato di Genova, sulla parete della spiaggia di San Fruttuoso, immagini storiche della posa.

Al rientro il sacerdote celebrerà una Santa Messa in suffragio di quanti sono morti in mare ed al mare hanno dedicato la vita. La cerimonia si concluderà al suono delle campane.

Alla cerimonia parteciperà anche la tradizionale imbarcazione camoglina nota come “U Dragun” che fu utilizzata per trasportare la copia del Cristo degli Abissi tuttora presente nella Chiesa dell’Abbazia di San Fruttuoso.  

Anche quest’anno, così come la cerimonia dell’anno scorso,  verrà esposta e visibile a tutti la Medaglia donata da Sua Santità Papa Francesco per celebrare il 60° anniversario della posa della statua.

Il Cristo degli Abissi è stato posto in una baia dell'insenatura di S. Fruttuoso di Camogli a 17 metri di profondità nell'agosto del 1954. La Statua bronzea, opera dello scultore Guido Galletti raffigura un Cristo benedicente con lo sguardo rivolto al cielo e le braccia aperte in segno di pace ed è stata realizzata da Giacomino Costa, allora presidente del C.S.I. Centro Sportivo Italiano Comitato di Genova.

L'idea di ricordare con questa immagine quanti sono morti in mare e quanti al mare hanno dedicato la loro vita è stata di Duilio Marcante, fondatore del "Centro Subacqueo Mediterraneo di Nervi", che da lui ha preso il nome, pioniere delle immersioni e padre della moderna didattica subacquea sportiva.

Il video e le foto storiche si possono vedere sul sito www.csigenova.it.

L’appuntamento è quindi per sabato 30 luglio alla baia di San Fruttuoso. Siete tutti invitati.