AZIONE CATTOLICA E CSI: AL VIA IL PRIMO TORNEO DI CALCIO A 7

17-04-2013

«Ci siamo riusciti!>>. Con queste parole di Roberto Caroli (Azione Cattolica) prende il via il primo torneo di Azione Cattolica di Calcio a 7 organizzato dal Centro Sportivo Italiano di Genova.

Il torneo, che si svolgerà dal 20 aprile al 16 giugno prossimo sui campi “diocesani” di San Desiderio, vedrà impegnate ben 8 squadre composte dai gruppi di Azione Cattolica delle rispettive parrocchie: quelle di S. Fruttuoso, N.S Carmine, San Rocco Principe, Redentore, Diecimila Martiri Crocifissi, S. Teresa Albaro, San Rocco Prà e S. Andrea e Ambrogio Cornigliano. 

Caroli ha curato l’organizzazione del torneo insieme ai ragazzi del Centro Sportivo Italiano, e ne sottolinea così il significato di una manifestazione che rilancia un rapporto fraterno tra le due associazioni, che pone le sue radici fin dalla nascita del CSI. “L’idea è nata dalla volontà di rispolverare il lato associativo collegato direttamente all’attività sportiva. Nei nostri “cugini” del CSI abbiamo trovato l’interlocutore giusto per sviluppare un progetto strutturato, che guarda lontano. E finalmente si parte!”

Il Presidente del CSI genovese, Enrico Carmagnani, ha così aggiunto “Nel torneo abbiamo voluto sottolineare alcuni segnali significativi, sia dal punto di vista tecnico, sia da quello aggregativo ed educativo. Abbiamo così concordato con i ragazzi di AC un modello di “arbitraggio responsabile” che prevede che ogni squadra metta a disposizione almeno un componente il quale, preventivamente formato attraverso un corso dedicato ed affiancato dai nostri giudici di gara, arbitrerà le partite delle altre compagini.”

Importante è da considerarsi anche l’unicità di questa manifestazione che a Genova sarà la prima e non ha intenzione di fermarsi al calcio.  «Sicuramente è il primo passo per cominciare una collaborazione duratura – prosegue Roberto Caroli – e il fatto che questo esperimento sia il primo per Genova ci riempie di orgoglio. C’è la volontà di far partire al più presto un torneo di pallavolo “mista” per giovanissimi/e. Ci teniamo che l’Azione Cattolica si butti in queste attività. Adesso chiaramente abbiamo un sogno. Ci piacerebbe che l’idea che abbiamo avuto si spargesse a macchia d’olio in tutta Italia con la possibilità un giorno di organizzare un grande torneo nazionale. Sognare non costa nulla. Noi ci speriamo e intanto cominciamo a giocare. Quello che succederà in futuro lo scopriremo solo con il tempo».

Entusiasmo e tanta voglia di mettersi in gioco alla base di una manifestazione che promette di essere una grande occasione di aggregazione e condivisione dei valori cattolici che sia Azione Cattolica che Centro Sportivo Italiano perseguono sempre con costanza.

 

  LEGGI I COMUNICATI 

scarica e leggi gli articoli delle partite